Vangelo di Oggi

Martedì 14 luglio

Questa pagina è tratta da http://www.laparola.it

Dio non è neutrale e nemmeno la sua pace
40 MILA CHILI DI PROSCIUTTO DISPERSI IN MARE”

Preghiera del mattino

Signore, fammi riconoscere l’impronta della tua gloria sul cammino della mia vita. Fammi riconoscere i segni del tuo amore in tutto ciò che mi capita. Non lasciare che la mia fiducia si indebolisca, ma fammi diventare luce di speranza per tutti quelli che ti cercano.

Dal Vangelo secondo Matteo 11,20-24

In quel tempo, Gesù si mise a rimproverare le città nelle quali era avvenuta la maggior parte dei suoi prodigi, perché non si erano convertite: «Guai a te, Corazìn! Guai a te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che ci sono stati in mezzo a voi, già da tempo esse, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite. Ebbene, io vi dico: nel giorno del giudizio, Tiro e Sidòne saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai! Perché, se a Sòdoma fossero avvenuti i prodigi che ci sono stati in mezzo a te, oggi essa esisterebbe ancora! Ebbene, io vi dico: nel giorno del giudizio, la terra di Sòdoma sarà trattata meno duramente di te!». Parola del Signore

Preghiera della sera

Vivo sotto la tua protezione, Dio potente. Vivo alla tua ombra. Tu mi proteggi giorno e notte. Io mi aggrappo a te e tu non mi lasci cadere. Tu mi proteggi, poiché tu conosci il mio nome. Tu mi ascolti quando ti chiamo. Tu sei vicino a me nella sciagura. Tu dai un senso alla mia vita. Tu mi fai vedere la tua salvezza. Dio potente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: